5 per 1000 ad AME Onlus

AME ONLUS di recente è stata ufficialmente inserita nel registro delle ONLUS e da ora, quindi, può ricevere le donazioni tramite il 5 per 1000 della dichiarazione dei redditi.

Il 5 per 1000 è un meccanismo simile all'8 per mille ma non lo sostituisce: si può decidere, infatti, di destinare entrambe le quote e non comporta nessuna imposta in più da pagare.
Se non viene espressa alcuna scelta, la quota rimane allo Stato.
Come si fa?
Tutti possono destinare il 5 per mille ad AME ONLUS.
Se presenti il Modello 730 o Unico

  1. Compila la scheda sul modello 730 o Unico
  2. Firma nel riquadro indicato come "Sostegno del volontariato..."
  3. Indica nel riquadro il codice fiscale di AME ONLUS: 97637940582

Se presenti il CUD:

  1. Compila la scheda fornita insieme al CUD dal tuo datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come "Sostegno del volontariato..." e indicando il codice fiscale di AME ONLUS: 97637940582
  2. Inserisci la scheda in una busta chiusa
  3. Scrivi sulla busta "DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF" e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale
  4. Consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

Anche il passaparola può fare molto!
Invita amici e parenti a destinare il loro 5 per mille ad AME ONLUS: è semplicissimo e non costa nulla, basta solo indicare il codice fiscale di AME ONLUS (97637940582) e mettere una firma.
Devolvere il proprio 5 per mille ad AME ONLUS è un modo semplice ma efficace di contribuire alle nostre attività e non ti costa nulla.
Con il tuo 5 per 1000 potremo sviluppare i progetti che vorremmo realizzare, come quelli che ti elenco di seguito:  

  • Endowiki
  • E-heatlh in Endocrinologia
  • Settimana Mondiale della Tiroide

Se non hai ancora deciso a chi devolvere il tuo 5 per mille, ti propongo di donarlo alla nostra AME ONLUS: un tuo semplice gesto potrà fare la differenza.
Competenza ed innovazione al servizio dei cittadini

Piernicola Garofalo
Presidente AME ONLUS