L'Esperto Risponde

MOC: Cosa è? E' dolorosa? Pericolosa? Costosa? La passa la mutua?

MOC vuol dire mineralometria ossea computerizzata ed è una tecnica di misurazione della densità minerale ossea (BMD), cioè della quantità di calcio contenuta in quelle parti dello scheletro che vengono valutate. Poiché il contenuto di calcio nell'osso consente di valutare con una buona approssimazione il rischio di frattura, la MOC insieme ad altri parametri serve a prevedere tale rischio. Il metodo più affidabile di misurazione é la DEXA (densitometria a doppio raggio X), che può misurare la densità scheletrica a livello della colonna vertebrale e del femore (altre sedi di misura, utilizzate dalla DEXA total body, non sono utili per la diagnosi di osteoporosi).

Tecniche di valutazione diverse dalla DEXA, quali la QCT (tomografia computerizzata quantitativa) e le tecniche ultrasoniche hanno impieghi meno diffusi. L'esame è assolutamente indolore, come una radiografia, e non è pericoloso: la quantità di radiazioni assorbite con la DEXA è molto inferiore a quelle di una radiografia del torace e perciò l'esame può essere ripetuto senza rischi. La QCT invece espone il paziente a una quantità di radiazioni nettamente maggiore (principale motivo per cui questa tecnica non andrebbe impiegata routinariamente). L'esame non è costoso e in molte regioni d'Italia può essere effettuato dal servizio sanitario nazionale, pagando solo il ticket.

Alessandro Piovesan
SCDU Endocrinologia Oncologica
Azienda Ospedaliera S. Giovanni Battista, Molinette
Torino

 

« Torna alle F.A.Q.