Glossario statistico

Descrizione

Cerca termini di glossario (le espressioni regolari sono consentite)
Inizia con Contiene Termine esatto

Glossari

Termine Definizione
CV
Database

Insieme strutturato di dati organizzato in modo tale da essere facilmente accessibile a svariati programmi informatici applicativi.

Dati a doppio troncamento

Dati relativi a tempi di sopravvivenza per cui sia il momento in cui si verifica l’esposizione al rischio che quello in cui si verifica l’evento (malattia o morte) possono essere osservazioni troncate.
Questo può accadere quando gli eventi in questione non sono osservati direttamente ma il loro accadimento viene accertato con accertamenti periodici (studi di screening).

Dati binari

Osservazioni di una variabile dicotomica tabulata in termini di proporzioni di osservazioni di uno dei due possibili risultati in pazienti raggruppati sulla base di una caratteristica rilevante come per es. sesso tipo di diagnosi stadio di malattia gruppo di età o altro.

Dati bivariati

Dati raccolti su soggetti per ciascuno dei quali vengono effettuate misurazioni su due diverse variabili.

Dati con troncamento unico

Osservazioni troncate nell’ambito di una sperimentazione clinica controllata in cui tutti i pazienti entrano nello studio nello stesso tempo ed in cui lo studio termina dopo un periodo prefissato (in alcuni pazienti si sarà verificato l’evento ed in alcuni no).

Dati doppiamente multivariati

Dati in studi longitudinali dovuti alla registrazione in ciascun partecipante allo studio e per più volte di più di una variabile.

Dati grezzi

Termine utilizzato per indicare un insieme di dati contenente valori mancanti ed osservazioni troncate.

Dati longitudinali

Dati da misure ripetute nel tempo della stessa variabile nel gruppo di soggetti studiati.
La raccolta dei dati può essere prospettica ma anche retrospettiva. Le analisi di questi dati devono essere effettuate con strumenti che tengano conto che tali misure nello stesso soggetto non sono fra loro indipendenti ma che sono tra loro correlate anche quando il paziente nel tempo ha cambiato tipo di trattamento.

Dati longitudinali bilanciati

Dati longitudinali disponibili per un eguale numero di punti nel tempo per tutti i soggetti seguiti nello studio ad intervalli della stessa ampiezza.
Le rilevazioni possono non essere coincidenti per la diversità nel momento dell’arruolamento allo studio.

Dati mancanti

Osservazioni mancanti per qualsiasi motivo in un insieme di dati.
Essi presentano molti problemi negli studi longitudinali dove si possono verificare con facilità (basta che un paziente non si presenti ad uno o più controlli programmati o che la strumentazione per la rilevazione della variabile quel giorno non funzionasse). I dati mancanti inficiano il risultato e non è corretto eseguire l’analisi solo sui dati disponibili in modo completo. Esistono approcci specifici per affrontare correttamente l’analisi con dati mancanti. La distinzione fondamentale da effettuare al momento dell’analisi è stabilire se si tratta di dati mancanti per caso o di dati mancanti informativi. Nel primo caso i dati possono essere considerati indipendenti dai dati osservati o da quelli che si sarebbero osservati se non mancanti; nel secondo caso non possono essere considerati indipendenti.

Dati nominali

Dati con caratteristiche diverse in cui non è possibile stabilire un ordinamento.

Dati troncati

Dati per i quali non vengono rilevati o registrati oltre un valore soglia i valori del campione superiori (troncamento a destra) o inferiori (troncamento a sinistra).

Dato

Insieme di unità aventi caratteristiche comuni.

Decili

Vedi Quantili