ASPETTATIVA DI VITA DOPO CHIRURGIA BARIATRICA: UNO SVANTAGGIO (IR)RECUPERABILE?

2 Commenti

Inquadramento del problema

L’obesità determina aumento della mortalità, con riduzione dell’aspettativa di vita fino a 20 anni in alcuni studi (1). La chirurgia bariatrica, al momento, è la terapia più efficace e duratura per l’obesità grave. Uno studio svedese con follow-up di 10.9 anni descriveva una riduzione di mortalità del 29% nei pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica rispetto a pazienti di pari caratteristiche non operati (2). Recenti evidenze, tuttavia, mostrano che, rispetto a soggetti sani non obesi, nei pazienti affetti da obesità grave persiste un aumento di mortalità anche dopo il calo ponderale ottenuto con la chirurgia bariatrica (3). Un recente studio (4) affronta nel dettaglio questa tematica: l’attesa di vita di pazienti affetti da obesità grave sottoposti a chirurgia bariatrica rispetto a un gruppo di pazienti di pari caratteristiche trattati con terapia standard e a un gruppo di soggetti non obesi tratto dalla popolazione generale.

Leggi tutto